Alba: XX Rassegna organistica internazionale

E’ giunta al XX anno la prestigiosa manifestazione organizzata dalla sede albese del Centro Culturale San Paolo

In vent’anni di attività si sono succeduti alla consolle del monumentale organo Balbiani Vegezzi-Bossi (1938) organisti di fama internazionale provenienti da tutta Europa, dagli Stati Uniti e dall’Australia, che in talune occasioni hanno affiancato strumenti, cantanti e Cori, riscuotendo di volta in volta ampi consensi da un pubblico sempre più numeroso e attento.

Grazie all’entusiasmo e alla preziosa collaborazione dei responsabili del Centro Culturale San Paolo che si sono succeduti nel tempo la Rassegna, con l’aiuto di Fondazioni bancarie e Enti tra i quali citiamo “Piemonte dal Vivo”,  è cresciuta in popolarità e importanza, inserendosi a pieno titolo quale appuntamento di spicco tra le proposte culturali della Città di Alba.

Anche la recente quanto inaspettata sfida imposta dalle regole di distanziamento sociale e dalla chiusura di sale da concerto e chiese dovuta alla  pandemia da Covid-19 è stata superata grazie alla preziosa collaborazione di Padre Lino, Rettore del Santuario di N.S. della Moretta che, in attesa della riapertura al pubblico del Tempio, ha volentieri accolto, nel 2020, la XIX Rassegna Organistica Internazionale affinché si potesse comunque realizzare e permettendo al numeroso pubblico che da anni segue con entusiasmo e interesse la manifestazione, di seguire i concerti anche attraverso la diretta in streaming.

Colgo pertanto l’occasione per ringraziare di cuore tutti coloro che in questi anni mi hanno affiancato con generosità e dedizione. In modo particolare il Centro Culturale San Paolo nelle persone di Don Ampelio Crema e Don Giuliano Censi, la Famiglia Paolina, il pubblico attento e partecipe e tutti coloro che hanno creduto e credono nell’importanza della Rassegna.

La manifestazione si articolerà, come di consueto, in quattro concerti.

La Rassegna si aprirà venerdì 1° ottobre con un concerto di grande effetto e sicuro interesse. Alla consolle dello splendido Balbiani Vegezzi-Bossi (1938) collocato nel Tempio di San Paolo, siederà Colin ANDREWS (USA). Celebre organista si esibisce regolarmente nei Festival più prestigiosi riscuotendo ovunque grande consenso di pubblico e di critica. Il secondo appuntamento che si terrà presso il Santuario di N.S. della Moretta sarà venerdì 8 ottobre dove avremo modo di ascoltare Stefano MARINO, organista titolare presso la Cattedrale Metropolitana di Torino, si esibirà in un ricco concerto dalle sonorità brillanti e coinvolgenti. Nel terzo appuntamento, fissato per venerdì 15 ottobre presso il Tempio di San Paolo, sarà la volta dell’organista Rolf MÜLLER (D), titolare del Duomo di Altenberg, proporrà un programma originale e coinvolgente. Nell’ultimo appuntamento, fissato per venerdì 22 ottobre sempre nel Tempio, si esibirà l’organista inglese Edmund ALDHOUSE (GB) titolare della Cattedrale di Ely, ci farà gustare alcune pagine del repertorio inglese e francese a cavallo tra ottocento e primo Novecento.

Scarica il programma completo

Tags: ,

Comments are closed.